Adobe Creative Cloud

Ad Adobe non sono bastate le forti critiche ricevute nel momento in cui ha sostituito i piani di acquisto dei vari Photoshop, Lightroom e degli altri software con l’abbonamento Adobe Creative Cloud. L’azienda infatti sta testando un aumento dei prezzi degli abbonamenti e, a differenza di quanto si possa credere, l’aumento significa raddoppio del prezzo.

Adobe sta testando un prezzo di 20 euro al mese per il suo piano Creative Cloud Fotografia, raddoppiandolo dagli attuali 10. In precedenza, il piano Fotografia era l’opzione di abbonamento Creative Cloud più economica, offrendo Lightroom CC, Lightroom Classic CC, Photoshop CC e 20 GB di spazio di archiviazione nel cloud. Il nuovo piano offre il trio di app più 1 TB di storage cloud, ma raddoppia il suo vecchio prezzo. Ciò rende il nuovo piano Fotografia solo 1 euro più economico rispetto al piano Premium che prevede, per 21 euro al mese, l’accesso a un’app Creative Cloud e a 100 GB di spazio di archiviazione nel cloud.

Alcuni clienti in determinate regioni sono ancora in grado di accedere ai vecchi prezzi, ma Adobe sembra che voglia procedere con i nuovi prezzi prevedendo di distribuirli a scaglioni a tutti.

Un portavoce di Adobe ha dichiarato a The Verge: “Di tanto in tanto, eseguiamo test su Adobe.com che coprono una vasta gamma di articoli, incluse le opzioni di piano che possono o non possono essere presentate a tutti i visitatori di Adobe.com. Al momento stiamo eseguendo una serie di test su Adobe.com. Il piano può essere acquistato all’indirizzo http://www.adobe.com/go/photo18sptst”.