Telefonia

iPhone nuovamente impenetrabili con un nuovo fix alla sicurezza

iPhone sicurezza

Nella prossima versione di iOS Apple rilascerà un fix per prevenire un exploit che consenta agli hacker o alle forze dell’ordine di accedere agli iPhone tramite un cavo USB e senza il consenso del proprietario.

Apple è circondata da un consenso generale quando si tratta di protezione, di privacy e di sicurezza degli smartphone. La sua rinuncia allo sblocco di un iPhone appartenuto a un terrorista ha fatto scalpore ma ha anche rafforzato la fiducia dei suoi clienti. Ebbene, il nuovo aggiornamento di sicurezza lo fatto ulteriormente.

Al momento non abbiamo molte informazioni sul fix di sicurezza per una ragione molto positiva: evitare ai malintenzionati di prepararsi accuratamente per trovare un’altra strada di accesso non appena il fix sarà stato rilasciato.

Sappiamo che gli agenti di polizia possono sfruttare il Face ID di iPhone X (e di quelli attesi a Settembre) per aggirare la privacy dei sospetti e sappiamo che le forze dell’ordine possono costringere le persone a usare le impronte digitali per sbloccare un dispositivo. Tuttavia, in situazioni in cui ciò non è possibile (ad esempio dopo aver messo il dispositivo in modalità solo password toccando il pulsante Home cinque volte), il nuovo aggiornamento di sicurezza renderà estremamente difficile (non impossibile) lo sblocco.

Se da un lato ciò rafforza la privacy e i diritti costituzionali delle persone, dall’altro fa si che i malviventi e i terroristi possano mantenere segreti le chat e i dati scambiati con altre persone. Non siamo però qui per dire se è una cosa giusta o sbagliata o qual è la linea che divide i due mondi.

Fonte: Thenextweb

Comments
To Top