Telefonia

Apple, focus sulla pubblicità per bilanciare il calo di vendite degli iPhone

Apple logo

Apple è da sempre conosciuta come un’azienda che si occupa principalmente della vendita di hardware, a differenza di altre aziende come Facebook e Google che privilegiano la vendita di spazi pubblicitari. Ebbene, stando a un nuovo report del Wall Street Journal, sembra che le differenze si stiano sempre più appianando.

Apple sta cercando di espandere la sua attività di vendita di annunci pubblicitari, il che rappresenterebbe un cambiamento significativo nella strategia aziendale dell’azienda, per contrastare la contrazione nel mercato degli smartphone che non sembra avere più ulteriori margini di crescita.

Fino ad ora, Apple ha privilegiato le vendite di hardware come principale metodo di profitto ma le vendite globali di smartphone stanno calando mentre le persone rimangono con i loro dispositivi costosi per lunghi periodi di tempo. Ciò significa che Apple deve espandere la propria attività oltre l’hardware per mantenere alti i numeri di crescita finanziaria.

A sua volta, si è rumoreggiato che Apple abbia incontrato Snap, Pinterest e altre società per valutare l’interesse per la creazione di una rete pubblicitaria di Apple che distribuirebbe gli annunci su tutte le loro app iOS. Apple condividerebbe le entrate con le app che pubblicano annunci; la quantità di quella quota varierebbe, riporta il WSJ.

L’idea è che se qualcuno cerca qualcosa su Pinterest, gli annunci per un’app correlata potrebbero essere visualizzati tramite la tecnologia pubblicitaria di Apple. Lo stesso accadrebbe tramite Snap. Apple già vende alcuni annunci in base ai termini di ricerca nell’App Store, strategia che ha portato 1 miliardo di dollari di ricavi l’anno scorso.

Al momento comunque si tratta solo di indiscrezioni e possibilità ma niente di concreto. Apple ha anche rifiutato di commentare la notizia in quanto non correlata ad annunci ufficiali.

Fonte: Theverge, Wsj

Comments
To Top