mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home Tags Microsoft

Microsoft: cos'é, i prodotti, console, surface | Page 3 of 39

Una delle aziende che più ha modificato il nostro modo di vivere e lavorare è sicuramente Microsoft: il genio visionario di Bill Gates e il suo intuito per gli affari hanno portato nelle nostre vite, così come l’eterna rivale Apple, dei prodotti e dei servizi di cui ormai non riusciamo più a farne a meno, e che ci consentono di lavorare, giocare e vivere le nostre vite al meglio.

INDICE

Cos’è Microsoft

Microsoft Inc. è un’azienda d’informatica specializzata nella produzione di software fondata da Bill Gates e Paul Allen nel 1975 a Redmond, nello stato di Washington.

Una delle aziende più importanti nel settore, con una prolifica produzione di software sia per l’utenza consumer che business, negli ultimi anni l’azienda si è cimentata anche nella produzione hardware. Molti conosceranno sicuramente prodotti come la console per videogiochi Xbox o la linea di computer portatili Surface, ma ci sono altri prodotti meno conosciuti come gli occhiali a realtà aumentata Microsoft Hololens e gli smartphone Lumia.

Nel corso degli anni l’azienda ha effettuato diverse acquisizioni importanti: l’ultima in ordine temporale è anche la più importante, e porta il nome di LinkedIn. Il social per i professionisti che si focalizza sull’incontro tra domanda ed offerta di lavoro, oltre che piattaforma per la crescita delle proprie competenze, è stata acquisito da Microsoft per la cifra record di 26.2 miliardi di dollari nel Dicembre del 2016. Anche Skype, uno dei servizi di video conferenza più utilizzato al mondo, fa parte della famiglia Microsoft da Maggio 2011, acquistato per la cifra di 8.5 miliardi di dollari.

Nel 2018 Microsoft è diventata la più importante azienda pubblica quotata in borsa, detronizzando Apple, e nel 2019 l’azienda è stata valutata ad oltre 1 trilione di dollari (un miliardo di miliardi, NdR).

Quali sono i prodotti Microsoft

Microsoft nel tempo ha sviluppato diverse divisioni specializzate nello sviluppo di hardware e software, portando a termine acquisizioni importanti per rimanere in una posizione di mercato dominante. Elencare tutti i suoi prodotti, sia hardware che software, occuperebbe diverse pagine ma possiamo fare una cernita dei prodotti consumer maggiormente conosciuti ed utilizzati al mondo.

Software

  • Microsoft Windows
  • Microsoft Office (Excel, Word, Access, OneNote, Publisher, FrontPage)
  • Microsoft Edge
  • Microsoft Outlook
  • Microsoft Wordpad
  • Microsoft Bing
  • Skype
  • LinkedIn
  • Windows Azure
  • Microsoft .NET Framework
  • Microsoft Cortana

Hardware

  • Microsoft Hololens
  • Microsoft Xbox
  • Microsoft Lumia
  • Microsoft Surface

Microsoft Windows

Il più conosciuto dei prodotti Microsoft dopo i servizi della suite Office, Windows è il sistema operativo per PC Desktop e Portatili più utilizzato al mondo. È un sistema operativo che viene prodotto sin dal 1985, aggiornato con cadenza regolare negli anni per poter essere al passo con i tempi in termini di performance, design dell’interfaccia utente e funzionalità. Successore di Windows 8.1, la nuova versione Windows 10 è stata pubblicata il 15 Luglio 2015 nella sua prima versione, e porta con sé una novità assoluta: il supporto alle app universali, un’espansione delle app che utilizzavano la vecchia interfaccia Metro introdotta su Windows 8.

Una curiosità che forse non molti conoscono: Windows 9 non è mai esistito perché l’azienda ha deciso deliberatamente di scongiurare i problemi che sarebbero potuti scaturire da incompatibilità con i programmi sviluppati per Windows 95 e 98. Ecco perché, per evitare qualsiasi problema a sviluppatori ed utenti, Microsoft decise di passare direttamente alla nomenclatura Windows 10 per la nuova versione, che avrebbe segnato un netto distacco col passato, a cominciare dalle nuove Universal App.

Il vantaggio delle app universali è che possono essere progettate ed eseguite su più prodotti della famiglia Microsoft, con una modifica minima del codice. Un’app universale può girare su PC, Tablet, Smartphone e Xbox, oltre ad altri prodotti dell’azienda.

I possessori di Windows 10, siano essi utenti consumer o business, ricevono regolarmente aggiornamenti senza costi aggiuntivi, e sono disponibili anche build di test per chi si iscrive al programma Windows Insider. Si può scegliere di saltare tutti gli aggiornamenti minori e scaricare solo gli update importanti e ritenuti critici: solitamente questi ultimi apportano importanti bugfix e aumentano la sicurezza, inibendo l’utilizzo da parte di malintenzionati di falle di sicurezza presenti nel software.

Con Windows 10 arriva anche una maggiore integrazione con l’ecosistema Xbox, a partire dalla Modalità Gioco che si attiva in automatico quando facciamo partire un gioco su PC. Possiamo utilizzare i controller per Xbox anche con i PC con a bordo Windows con il supporto completo all’hardware, utile quando utilizziamo la riproduzione in streaming dei giochi: se possediamo una console Xbox One e un PC connessi alla stessa rete LAN possiamo giocare a titoli Xbox utilizzando un PC con Windows 10  come sefosse un secondo schermo remoto.

Maggiore integrazione con i servizi Xbox e la possibilità di condividere la libreria di titoli per Xbox e Windows 10 senza dover acquistare due volte i titoli sono alcuni dei punti di forza di questa nuova strategia messa in campo da Microsoft sul fronte gaming per Windows.

Microsoft Office

Forse il prodotto più conosciuto dell’azienda, la suite di prodotti Office è composta da una serie di applicativi che agevolano lo svolgimento del lavoro. Nel corso degli anni Office si è evoluto da una raccolta di strumenti per la produttività ad un vero e proprio ecosistema, accessibile anche al di fuori della piattaforma PC: possiamo utilizzare i servizi Office anche su Mac, iPhone, iPad, Android e via Web. Di seguito ecco i componenti della suite Office:

  • Word: il programma di videoscrittura più utilizzato al mondo, perfetto per la stesura di documenti
  • Excel: un programma di foglio elettronico e calclo, nel tempo si è evoluto quasi a diventare un linguaggio di programmazione grazie all’introduzione di potenti strumenti quali macro e componenti ActiveX
  • Powerpoint: se volete creare presentazioni multimediali con transizioni accattivanti, suoni, immagini e animazione degli elementi questo è lo strumento che fa per voi
  • OneNote: creare e condividere note tra dispositivi e piattaforme differenti, ed averle poi sempre a portata di mano
  • Outlook: un client per la gestione della posta elettronica che integra il supporto a OneNote
  • Access: per la creazione, gestione e amministrazione dei database
  • Publisher: utilizzato da grafici e pubblicitari per l’impaginazione e la stampa di volantini, biglietti da visita, calendari e materiale pubblicitario

La versione più recente, disponibile da Settembre 2018, è Office 2019: disponibile per Windows 10 e macOS, ha il vantaggio di avere alcune funzionalità esclusive di Office 365 disponibili all’uso. Da notare che OneNote è assente dall’ultima release della suite perché la versione UWP su Windows 10 la sostituisce.

Office 365

Un discorso a parte merita Office 365, la suite di applicativi per la creazione, modifica e condivisione dei documenti pensata esclusivamente per il cloud. Possiamo accedere ai suoi strumenti solo con una connessione internet attiva utilizzando le più comuni piattaforme disponibili sul mercato: PC, Mac, Android e iOS. Il servizio è a pagamento, con diversi piani di abbonamento che variano dai 7 ai 10 euro al mese per uso non commerciale.

La suite Office 65 consente anche di utilizzare le applicazioni Office offline, che vengono installate localmente quando viene acquistato il servizio: alcune funzionalità sono presenti solo sulla versione offline degli strumenti utilizzati.

Cortana

L’assistente digitale personale sviluppato da Microsoft per contrastare il dominio di Amazon Alexa, Siri e Assistente Google. Possiamo utilizzarlo su Windows 10 mobile, Xbox One e su Android, anche se non con lo stesso livello di integrazione dell’Assistente Google. Windows 10 integra nativamente Cortana e può integrare app di terze parti, come ad esempio Wunderlist, un’app che serve a creare promemoria. Ecco alcune delle funzioni che Cortana può fare:

  • Visualizzare promemoria
  • Monitorare squadre di calcio, interessi e voli aerei
  • Inviare e-mail e sms
  • Gestire il calendario/agenda e ricordare gli appuntamenti
  • Riprodurre musica, podcast e stazioni radio
  • Aprire le di sistema e di terze parti su Windows

Microsoft Edge

Evoluzione di Internet Explorer, Edge è il browser predefinito che viene preinstallato su tutti i PC con a bordo Windows 10. Nel 2019 c’è stata una svolta epocale: il motore interno è stato ricostruito utilizzando i sorgenti Chromium, il browser open-source sviluppato da Google come base per Chrome, il suo prodotto commerciale.

Purtroppo Microsoft Edge non ha avuto il successo sperato: ad Agosto 2019 il suo market share è ancora inferiore a quello di Internet Explorer, anche a causa dell’enorme quantità di PC con a bordo versioni precedenti di Windows utilizzati nel mondo. Solo mettendo insieme la diffusione su PC sia di Internet Explorer che di Edge i browser di Microsoft riescono a piazzarsi al secondo posto, dopo Chrome.

Xbox

La console per videogiochi di Microsoft ha una lunga storia, arrivata ora alla sesta edizione ed eterna rivale di Sony PlayStation: una battaglia che l’azienda combatte da anni a suon di innovazioni e titoli in esclusiva per la propria piattaforma.

Da semplice console per il gaming casalingo, con l’evoluzione dei servizi Internet l’azienda ha integrato sempre più funzionalità online come Xbox Live, il servizio con cui è possibile giocare online in multi-giocatore ai titoli per Xbox. Ricordiamo anche che chi possiede un titolo per Xbox One può giocarlo gratuitamente anche sul suo personal computer con a bordo Windows 10 grazie a Xbox Play Anywhere. Dotato di una memoria interna da 500GB a 2TB di capacità, per memorizzare video, musica, giochi e salvataggi, Xbox integra anche servizi accessori accessibili direttamente dalla console:

  • Xbox Live
  • Skype
  • Facebook
  • Twitter
  • MSN
  • YouTube
  • OneDrive
  • Mediaset Premium Play
  • Mediaset Infinity
  • Microsoft Edge
  • Netflix
  • Infinity

Microsoft Surface

Smartphone, lenti per la realtà aumentata ma soprattutto computer portatili: la strategia di Microsoft per offrire la massima produttività ed esperienza d’uso con Windows 10 passa attraverso la linea di prodotti Surface. Tutti dotati di funzionalità touch, sono prodotti che spaziano da tablet ibridi 2-in-1  a sistemi All-in-One con schermi dalle dimensioni generose.

Tutti i prodotti Surface utilizzano processori Intel, ma questo potrebbe cambiare in futuro con l’avvento dei processori ARM su portatili e partnership con importanti chip-maker come Qualcomm, e sono compatibili con il sistema operativo Windows 10. Al momento attuale la line-up di prodotti Surface si compone come di seguito:

 

  • Surface Laptop: un notebook vero e proprio e non un 2-in-1, con hardware potente e una batteria a lunga autonomia
  • Surface / Surface Go: linea ibrida di portatili/tablet che utilizzano accessori come tastiera di tipo foldable e stylus pen per essere prodotti estremamente trasportabili ma allo stesso tempo dall’alta produttività
  • Surface Book: un portatile 2-in-1 dotato di una base che può essere equipaggiata con una scheda grafica discreta
  • Surface Pro 6 (2018): La linea Pro dell’ibrido Surface, con potenti processori mobili
  • Surface Studio: una soluzione All-in-One pensata per i professionisti della grafica e della progettazione, con soluzioni dedicate come Surface Dial per avere accesso rapido ai comandi dei programmi professionali più comunemente usati e il supporto alla stylus pen di ultima generazione

 

15,502FansMi piace
1,936FollowerSegui
747FollowerSegui
25,000IscrittiIscriviti