Cultura Tech

Questa tempesta di fulmini è straordinaria vista dallo spazio

Avete mai immaginato come potrebbe essere la vista di una serie di tempeste dallo spazio? Grazie al Geostationary Lightning Mapper ora è possibile saperlo.

Vi siete mai chiesti quale aspetto abbia una tempesta di fulmini vista dallo spazio? Grazie al Geostationary Lightning Mapper (GLM), lo strumento installato dalla NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration) degli Stati Uniti d’America su un satellite, è possibile saperlo.

Il dispositivo, che è finito a bordo del satellite GOES-17, progettato e costruito da Lockheed Martin, ha permesso di realizzare uno stupendo time-lapse che mostra un’ora di attività negli Stati Uniti. Protagonista del filmato è una serie di tempeste che hanno imperversato nella parte orientale degli Stati Uniti, dando vita a una tempesta di fulmini davvero impressionante. Va sottolineato che GLM è in grado di vedere anche i fulmini che non colpiscono la Terra, quelli che si verificano tra le nuvole e al di sopra delle nuvole.

Grazie al nuovo strumento è possibile monitorare i fulmini e le tempeste nell’emisfero occidentale, permettendo ai meteorologi di migliorare la precisione nella previsione delle tempeste e dei loro spostamenti. Il video che potete vedere qui sotto è relativo a una serie di tempeste che hanno colpito gli Stati Uniti il 2 maggio, anche se i primi dati sono arrivati il 12 aprile, quando lo strumento è diventato operativo.

Al momento il satellite GOES-17 è in una posizione di test e dovrebbe essere spostato verso ovest, per coprire l’area che va dalla Nuova Zelanda al Canada. Una volta raggiunta la posizione definitiva potrà, con l’aiuto di GOES-16 posizionato sulla costa est degli USA, fornire un nuovo punto di vista sulle tempeste che spesso sconvolgono quella zona del nostro pianeta.

A beneficiare dei dati raccolti saranno anche i piloti dei voli transoceanici, che potranno regolare le rotte in base ai dati sulle tempeste in atto o in arrivo.

Fonte: Popsci

Comments
To Top