Computer

Il Blocco Note di Windows 10 a breve si aggiornerà dopo anni e anni

Blocco Note Windows 10

Nonostante il sistema operativo Windows 10 sta andando incontro a una serie di migliorie con ogni aggiornamento che Microsoft rilascia, non tutte le app pre-installate possono dire lo stesso. Un esempio concreto di ciò è il Blocco Note che a breve riceverà il suo primo aggiornamento dopo anni e anni.

L’aggiornamento in se non sarà disponibile fino all’uscita di Redstone 5 ma ci aspettiamo che agli Insider venga fatto testare nelle prossime build.

Con la nuova versione del Blocco Note, potrete eseguire tante nuove funzioni, come ad esempio la possibilità di ingrandire il testo tenendo premuto il tasto CTRL e usando la rotellina del mouse per ingrandire e ridurre. Lo zoom dovrebbe essere possibile anche attraverso il pinch-to-zoom nei dispositivi dotati di touchscreen.

Blocco Note nuova versione Windows 10

La barra di stato sarà abilitata per impostazione predefinita e includerà la possibilità di visualizzare i numeri di riga e di colonna quando il ritorno a capo automatico è abilitato. Come parte dell’integrazione con l’ecosistema Microsoft, il Blocco Note potrà ricercare parole su Bing semplicemente facendo clic su di esse per ottenere una nuova opzione.

Infine, Microsoft sta aggiungendo anche il supporto CTRL + SPAZIO per eliminare una parola precedente e miglioramenti delle prestazioni per file di grandi dimensioni. Non ci stupiremmo poi se anche l’icona ricevesse un refresh grafico.

Ricordiamo che Microsoft ha intenzione di svecchiare anche altre app, fra cui lo Strumento di Cattura che è destinati a essere sostituito con un’app più moderna e orientata al touchscreenn.

Fonte: Theverge

Comments
To Top