Auto

Telepass funzionerà anche all’estero grazie all’approvazione del telepedaggio unico in UE

Telepass

La commissione Trasporti dell’Europarlamento ha approvato a larghissima maggioranza (40 voti favorevoli, uno contrario) l’introduzione di un telepedaggio universale per tutti gli Stati membri della UE (un grande vantaggio per i clienti Telepass).

Forse non tutti sanno che il sistema Telepass, nonostante la sua utilità e il suo funzionamento perfetto, è valido solo in Italia e in alcuni altri Stati (Francia, Spagna e Portogallo). Ogni stato membro della UE ha infatti il proprio “sistema nazionale”. Con l’approvazione del telepedaggio unico invece, ne basterà uno per poter viaggiare in comodità su tutte le autostrade della UE.

Già con il patto di Shengen è stato fatto un grande miglioramento nel far si che le persone residenti in Unione Europea potessero viaggiare liberamente e senza frontiere fra i vari Stati membri.

Con l’unificazione del telepedaggio (qui la proposta integrale) si fa un ulteriore passo che, stando a quanto dichiarato dall’eurodeputato di Forza Italia-Ppe Massimiliano Salini, porterà risparmi di milioni di euro per cittadini e imprese.

Con questo via libera, oggi l’Eurocamera ha spianato la strada ad un servizio in grado di generare enormi benefici, facendo risparmiare milioni di euro a cittadini e imprese. Si parla di 370 milioni di euro l’anno per chi utilizza le autostrade Ue – Massimiliano Salini, relatore del dossier.

La nuova delibera fa si che tutte le tecnologie di telepedaggio stradale disponibili in Europa (unità di bordo con tecnologia microonde, satellitare e comunicazioni mobili) possano e debbano convivere sul mercato. In pratica, nel nostro caso, il sistema Telepass dovrà funzionare necessariamente anche negli altri Stati membri della UE, così come quelli esteri dovranno funzionare anche in Italia.

Via

Comments
To Top