Cultura Tech

Batterie a stato solido: la vera rivoluzione delle auto elettriche

Henrik Fisker, un ex dirigente di Aston Martin, è riuscito a sviluppare delle particolari batterie a stato solido in grado di avere una densità energetica nettamente superiore alle attuali batteria agli ioni di litio e in grado di ricaricarsi addirittura in 1 minuto.

Nonostante le auto elettriche stanno incominciando a trovare il loro spazio nel mercato con vendite sempre più alte, la vera rivoluzione avverrà quando la tecnologia delle batterie a stato solido sarà scalabile e potrà venir prodotta su larga scala a costi accettabili.

Al momento le batterie a stato solido promesse dal signor Fisker non sono ancora pronte ma sono entrate nel processo finale di sviluppo, il che significa che manca veramente poco ai primi prototipi.

Oltre ad avere caratteristiche tecniche migliori rispetto alle attuali batterie a litio, le batterie allo stato solido sono anche molto più sicure, come dichiarato dallo stesso Fisker: “…L’unica cosa che posso dirvi sulla nostra batteria è che utilizza come solvente l’elemento più economico che c’è: l’acqua”.

La batteria a stato solido dovrebbe essere basata su un’innovativa implementazione della tecnologia “thin film“, già conosciuta e su cui anche altri soggetti stanno sperimentando. Il vantaggio di Fisker consisterebbe nel poter contare sull’esperienza del dottor Fabio Albano, già pioniere di questa soluzione con Sakti3 e ora appunto impiegato di Fisker.

Staremo a vedere quali saranno le tempistiche per l’arrivo sul mercato delle prime batterie a stato solido.

Via

Comments
To Top