Smartphone

Skype si arricchisce della crittografia end-to-end di Signal

Considerato una delle piattaforme più complete e popolari per la comunicazione digitale a tutto tondo (soprattutto in abito business), Skype nelle scorse ore è diventata ancora più sicura grazie all’implementazione delle “Conversazioni Sicure”, ovvero una sezione basata interamente sulla crittografia end-to-end del Signal Protocol.

Per chi non lo sapesse, il Signal Protocol è stato sviluppato da Edward Snowden e già implementato in vari servizi di messaggistica istantanea, fra cui WhatsApp e Facebook Messenger.

L’arrivo su Skype al momento è limitato alla versione Insider 8.13.76.8 ma l’integrazione nella versione stabile delle app è prevista entro la fine dell’anno. Naturalmente, per usufruire della crittografia end-to-end, è necessario che entrambe le parti di una conversazione eseguano una versione Skype supportata.

A Signal, il nostro obiettivo è rendere la comunicazione privata semplice e onnipresente. Con centinaia di milioni di utenti attivi, Skype è una delle applicazioni più popolari al mondo e siamo lieti che le conversazioni private nel servizio consentano a più utenti di sfruttare le potenti proprietà di crittografia del protocollo Signal per comunicazioni sicure.

Skype non è mai stata una piattaforma di comunicazione digitale tanto sicura. Basti pensare che un difetto di sicurezza scoperto nel Novembre 2010 ha permesso a chiunque di rintracciare l’indirizzo IP degli utenti Skype, che è rimasto senza patch fino a Gennaio 2016.

Ebbene, speriamo che la tecnologia sviluppata da Edward Snowden possa beneficiare come non mai la sicurezza di coloro utilizzano la piattaforma.

Via  Fonte

Comments
To Top