Computer

IBM annuncia i Power Systems Servers dedicati allo sviluppo di IA

IBM ha di recente annunciato la disponibilità dei nuovi modelli di server chiamati Power Systems Servers. Il loro compito principale è quello di “addestrare” intelligenze artificiali in maniera molto rapida e intensiva.

Nonostante IBM sia praticamente scomparsa dal settore consumer, la sua presenza nel settore business ed enterprise è più viva che mai. Grazie alla sua intelligenza artificiale Watson e adesso ai suoi Power Systems Servers, il colosso americano si propone come uno dei maggiori concorrenti alla tecnologia del futuro.

Il segreto dei Power Systems Servers è la CPU IBM POWER9

Basati sulle CPU proprietarie IBM POWER9, i Power Systems Servers sono studiati specificatamente per i task richiesti nel training delle intelligenze artificiali.

Abbiamo costruito una potenza rivoluzionaria per l’intelligenza artificiale e carichi di lavoro cognitivi. Oltre ad armare i supercomputer più potenti del mondo, IBM POWER9 Systems è progettato per consentire alle aziende di tutto il mondo di scalare intuizioni in maniera senza precedenti, guidando la scoperta scientifica e consentendo risultati di business rivoluzionari in ogni settore. – Bob Picciano, SVP di IBM Cognitive Systems

Snocciolando alcuni numeri, l’architettura IBM POWER9 rispetto alla tradizionale x86 utilizzata da Intel, permette al server di avere:

  • Il 950% in più di banda;
  • Il 200% in più di performance per ogni core;
  • Il supporto al 260% in più di memoria RAM;
  • Il 180% in più di banda dedicata alla memoria.

Fra i clienti maggiormente interessati a questi nuovi server troviamo niente meno che Google:

Google è entusiasta dei progressi di IBM nello sviluppo della più recente tecnologia POWER. POWER9 OpenCAPI Bus ha grandi capacità di memoria che consentono ulteriori opportunità di innovazione nei data center di Google.

Via  Fonte

Comments
To Top