Smartphone

Apple potrebbe vendere fino a 28 milioni di AirPods nel 2018

Stando a una nuova previsione nata dall’analisi del mercato, Apple potrebbe riuscire a vendere addirittura 28 milioni di AirPods nel solo 2018.

Il successo che stanno ottenendo in questo momento le AirPods, anche grazie a una precisa strategia di mercato che ha fatto rimuovere il jack audio da tutti i recenti iPhone, è decisamente incredibile.

Si tratta delle cuffie auricolari wireless più vendute in assoluto nel mondo e, stando a un nuovo report di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities, nel 2018 il numero potrebbe raddoppiare.

28 milioni è un numero che difficilmente tutti gli altri modelli di cuffie auricolari wireless riescono a raggiungere anche se messi assieme. Al di là dei produttori di accessori audio di alta qualità che rappresentano una nicchia, i principali concorrenti “consumer” sono rappresentati da Samsung e Google.

Samsung con le Gear IconX 2018 ha sistemato molti dei problemi della prima generazione, offrendo delle funzionalità molto ricche unite a un’autonomia di diverse ore. Google ha basato quasi per intero le sue Pixel Buds su Google Assistant, limitandone però molte feature ai soli smartphone Pixel.

Crescono le vendite delle AirPods e cresce anche la soddisfazione dei clienti

Stando a un sondaggio condotto fra i possessori delle AirPods:

  • Il 93% è soddisfatto che le AirPod non cadano dalle orecchie
  • Il 95% è soddisfatto della durata della batteria e della “vestibilità” comoda
  • Il 97% è stato soddisfatto del case degli auricolari, che funziona anche da caricatore
  • Al 97% è piaciuto della semplicità di accoppiamento Bluetooth con un iPhone
  • Il 98% è rimasto soddisfatto della velocità di ricarica delle AirPod

Insomma, Apple ha studiato nei minimi dettagli l’evoluzione del proprio mercato e, pur essendoci ancora molti utenti che sono delusi dalla rimozione del jack audio dagli iPhone, ce ne sono altrettanti molto entusiasti delle AirPods.

Via

Comments
To Top