Smartphone

La versione 2018 di Apple HomePod integrerà il Face ID?

Potrebbe sembrare una tecnologia senza alcun apparente legame con uno smart speaker ma una serie di indizi ci porta a pensare che la versione 2018 di Apple HomePod potrebbe integrerà il Face ID.

A metterci la pulce nell’orecchio ci ha pensato Inventec Appliances, uno dei fornitori scelto da Apple per le componenti dell’HomePod. Il presidente David Ho ha dichiarato che non sarebbe affatto sorpreso se nel prossimo futuro gli smart speaker implementassero un sistema di riconoscimento facciale 3D che li renderebbero “più facili da usare”.

Il signor David Ho non ha menzionato espressamente nè quali potrebbero essere in sostanza i vantaggi di una tale tecnologia su uno smart speaker nè l’HomePod di Apple ma è chiaro che, avendo un contratto con Apple per la fornitura di specifici componenti legati a quel prodotto, molto probabilmente si riferisse alla nuova versione di esso.

Il Face ID potrebbe permeare tutti gli iDevice di Apple

Ricordiamo che HomePod è il primo smart speaker di Apple e dovrebbe approdare sul mercato entro la fine dell’anno al costo di 349 dollari. Di essi Apple ne prevede di vendere 4 milioni durante tutto il 2018, una previsione che per l’analista Arthur Liao è fin troppo positiva.

A ogni modo, il Face ID potrebbe entrare in maniera prepotente all’interno dell’ecosistema, con Apple che potrebbe integrarlo sulla nuova linea di iPhone, iPad, stando a quest’imbeccata, HomePod.

A titolo di curiosità, Inventec Appliances fornisce anche dei componenti per quanto riguarda le AirPods, le cui previsioni di vendita parlano di 20 milioni entro la fine dell’anno e 30 milioni entro la fine del 2018.

Via  Fonte

Comments
To Top