Computer

Nvidia Ampere sarà l’architettura successiva a Nvidia Volta?

Attraverso un’indiscrezione pubblicata da un sito web tedesco, abbiamo appreso che l’architettura successiva alla Nvidia Volta potrebbe prendere il nome di Nvidia Ampere.

La scelta dei nomi non è mai stata casuale all’interno di varie generazioni di prodotti elettronici. Di fatto, l’obiettivo è attirare il pi possibile l’utente finale pur rispecchiando le caratteristiche principali del prodotto. Da questo punto di vista, Nvidia non potrebbe chiamare in maniera migliora la nuova architettura.

Fermi, Kepler, Maxwell, Pascal e Volta sono i nomi scelti fino a ora da Nvidia per le varie architetture che ha sviluppato negli anni. La scelta di Nvidia Ampere sarebbe il naturale passaggio da uno degli scienziati italiani più famosi di sempre a uno degli scienziati francesi più famosi si sempre.

Per chi non lo sapesse infatti (Wikipedia)

André-Marie Ampère  è stato un fisico francese. L’unità di misura della corrente elettrica, l’ampere, porta il suo nome (che è anche stato inciso sulla Torre Eiffel).

Il sito tedesco che ha pubblicato l’indiscrezione ha anche fornito un periodo di arrivo di questa nuova architettura: il 2018. Si tratterebbe di una “manna dal cielo” sia per coloro sono impegnati nella ricerca e nel campo dell’intelligenza artificiale (sarebbero proprio loro a ricevere per primi le GPU basate sulla nuova architettura Nvidia Ampere) sia coloro amano il gaming (l’architettura Nvidia Volta verrebbe portata a livello consumer).

La roadmap stilata negli anni da Nvidia infatti prevede l’introduzione delle nuove architetture prima nel mondo dei server e, un anno più tardi, anche nel settore del gaming.

Via

Comments
To Top