Console & Videogames

Sviluppare Final Fantasy XV per PS4 e Xbox One è 100 volte più difficile rispetto alla versione PC

Final Fantasy XV è forse uno dei più popolari capitoli della famosa saga pubblicata da Square Enix, uscito ormai quasi un anno fa su PS4, Xbox One e PC.

Con il rilascio costante di DLC, la longevità del titolo è stata allungata molto ma gli ostacoli che affrontano ogni volta gli sviluppatori non sono semplici. Attraverso le dichiarazioni del direttore dello sviluppo Hajime Tabata, abbiamo scoperto che lo sviluppo Final Fantasy XV per le due console da gaming è estremamente più difficile rispetto alla versione PC (quantificata in 100 volte).

Un motore grafico poco aggiornato per PS4 e Xbox One

Il principale limite che rende difficile lo sviluppo per PS4 e Xbox One è il motore grafico non tanto aggiornato come quello della versione PC. In pratica, potendo sfruttare un nuovo motore grafico sviluppato in collaborazione con Nvidia, la realizzazione della versione PC è molto più semplice e veloce:

Abbiamo sentito il bisogno di una versione PC già all’inizio dello sviluppo di quella per console, quindi abbiamo potenziato i nostri engine nel 2016, con l’aiuto di Nvidia, per prepararci a qualsiasi progetto che potesse venire dopo la versione console. Questa ha richiesto che ricostruissimo da zero il gioco e l’engine ed è stato 100 volte più difficile. Per fare un confronto, pensate che abbiamo iniziato i lavori della versione Windows solo da quest’anno.

La versione più difficile in assoluto  quella per Xbox One X, in cui Final Fantasy XV supporterà la risoluzione 4K e la tecnologia HDR.

Via

Comments
To Top