Smartphone

iPhone X apre un nuovo capitolo nel mondo degli smartphone. Parola di Jony Ive

Il design di iPhone X certamente non è rivoluzionario per il mondo degli smartphone ma senza dubbio rappresenta un deciso passo avanti per Apple, azienda che negli anni ci ha abituati a piccole modifiche all’aspetto dei suoi melafonini senza distaccarsi troppo dal modello della  precedente generazione.

Dopo la “rivoluzione” di iPhone 6, con il melafonino di quest’anno il colosso di Cupertino ha compiuto il secondo più importante rinnovamento per quanto riguarda il design, portando a compimento un progetto che, stando a quanto rivelato da Jony Ive, è stato avviato ben cinque anni fa.

Il design di iPhone X è frutto di un lavoro di tanti anni

A dire del capo della divisione che si occupa del design dei prodotti Apple, infatti, prima di arrivare all’aspetto definitivo di iPhone X sono state provate numerose soluzioni, con tanti prototipi per riuscire ad individuare quello che avrebbe potuto essere il design su cui puntare.

L’obiettivo di Apple era chiaro, ossia uno smartphone full screen con uno scanner per il riconoscimento facciale integrato frontalmente, ma ciò non toglie che prima di raggiungerlo il produttore ha dovuto superare diversi fallimenti e scartare tanti prototipi.

Anche il processore Apple A11 Bionic è frutto di un lavoro lungo tre anni, tanto che per Jony Ive con l’iPhone X si apre un nuovo capitolo per il mondo degli smartphone, quello in cui design e hardware si fondono insieme.

Staremo a vedere.

Via

VAI: La recensione di iPhone 8 Plus

Comments
To Top