Cultura Tech

Pornhub è stato sotto attacco malware per 1 anno intero

Pornhub

Pornhub, principale sito web di pornografia che vanta addirittura 26 milioni di utenti mensili unici (fonte Alexa), è stato sotto attacco malware per un anno intero compromettendo potenzialmente milioni e milioni di utenti. In particolare, si parla di malvertising, ovvero finta pubblicità che installava codice malevolo su PC e smartphone.

Il malware in questione, chiamato Kovter, è stato prontamente rimosso dai responsabili di Pornhub non appena avvertiti da Proofpoint, società specializzata nella sicurezza sul web.

Lo scopo del malware era quello di ingannare gli utenti facendo credere di installare aggiornamenti per il browser in uso, salvo installare del codice malevolo.

Purtroppo il colosso della pornografia non ha ancora emesso nè un commento ufficioso nè un comunicato stampa per spiegare com’è stato possibile che per 1 anno uno dei siti più visitati al mondo (che di recente si è convertito anche al protocollo HTTPS per migliorare la sicurezza) abbia subito un attacco malware senza che nessuno se ne accorgesse.

Stando al report di Proofpoint, viene specificato che l’attacco ha interessato persone dislocate negli Stati Uniti, in Canada, nel Regno Unito e in Australia per gli ultimi 12 mesi. L’infezione del portale dovrebbe essere stata causata dal gruppo hacker che si fa chiamare KovCoreG.

Sicuramente non sarà così ma a volte sembra che il tema della sicurezza informatica sembra non venir preso molto in considerazione dai sistemisti informatici di grandi colossi del web.

Via

Comments
To Top