Smartphone

Joe Belfiore: Windows 10 Mobile è morto

Con una serie di messaggi su Twitter di Joe Belfiore arriva la conferma a una sensazione ormai sempre più diffusa tra gli utenti Windows 10 Mobile: il colosso di Redmond ha deciso di abbandonare questo OS.

La parola “fine” non è giunta come un fulmine a ciel sereno, in quanto ormai da mesi l’interesse di Microsoft per Windows 10 Mobile era andato sempre più scemando e le vendite di nuovi smartphone ormai vicine allo zero di certo non hanno reso al produttore statunitense la scelta più difficile.

Le parole di Belfiore non lasciano spazio a speranze:

Naturalmente continueremo a supportare la piaffatorma con bug fix, aggiornamenti di sicurezza, ecc. Ma la realizzazione di nuove funzionalità o hardware non rientra più tra gli obiettivi di Microsoft

Belfiore ha anche aggiunto che sono state tentate varie strade per provare a risollevare le sorti di Windows 10 Mobile, incluso pagare gli sviluppatori o aiutarli a scrivere applicazioni per questo OS ma, data la sua scarsa diffusione, nessuna azienda vuole investire tempo e denaro in esso.

Microsoft punta ora su Android ed iOS

Del resto, negli ultimi mesi è stato sempre più evidente che il nuovo obiettivo di Microsoft è divenuto riuscire a portare il suo ecosistema agli utenti su altre piattaforme, piuttosto che attendere che questi passino al suo OS.

Il colosso di Redmond, pertanto, proverà a ritagliarsi uno spazio sempre maggiore in Android ed iOS con i suoi servizi e le tante applicazioni.

Via

Comments
To Top