Smartphone

iPhone 8 già protagonista di 2 casi di esplosioni

Se il Samsung Galaxy Note 7 presentato e commercializzato l’anno scorso ci ha insegnato qualcosa è che le batterie devono subire dei processi di controllo molto accurati. Detto ciò, qualche unità fallata su milioni e milioni è naturale che capita e sembra che un paio di acquirenti di iPhone 8 abbiano già dovuto fronteggiare questo problema.

Una ragazza di Taiwan e un ragazzo giapponese sono stati i primi sfortunati acquirenti di iPhone 8 che hanno dovuto fare i conti con batterie fallate assolutamente non sicure.

Per quanto riguarda la ragazza di Taiwan, il suo modello di iPhone 8 si è letteralmente aperto in due, con la scocca anteriore gonfiata rispetto al resto, a seguito di una ricarica effettuata con accessori originali.

Per il ragazzo giapponese invece il problema non si è presentato durante una ricarica o durante l’utilizzo di qualche accessorio. Egli infatti si è ritrovato l’iPhone 8 acquistato direttamente gonfiato ancor prima di tirarlo fuori dalla confezione di vendita. In questo caso quindi il problema si è manifestato direttamente in fabbrica.

Nessun ferito e indagine aperta da Apple

Fortunatamente in entrambi i casi non vi sono state fiamme o fuoriuscita di fumo, il che ha permesso di segnalare la cosa in tutta sicurezza.

Chiaramente Apple ha già preso contatto con i due sfortunati clienti e immaginiamo sostituirà gratuitamente gli iPhone 8. Il colosso di Cupertino ha anche aperto un’indagine per verificare queste problematiche ma comunque, ricollegandoci al discorso iniziale, un paio di unità fallate su milioni e milioni che ne vengono prodotte è purtroppo la normalità.

Via  Fonte

Comments
To Top