Smartphone

Apple Watch Series 3 LTE non supporta il roaming in Europa

Insieme ai tre nuovi iPhone e alla Apple TV 4K, il 12 Settembre c’è stata la presentazione dell’Apple Watch Series 3 LTE. Esso ha suscitato molta ammirazione da parte nostra, almeno finché Apple non ha annunciato che in Italia arriverà solo la versione “WiFi”. Di fatto, la versione LTE arriverà solo in 3 mercati europei: Germania, Francia e UK.

L’amarezza è diventata ancora più ampia quando abbiamo scoperto che Apple Watch Series 3 LTE non è compatibile con il roaming Europeo. Ciò significa che se riuscissimo ad acquistare un Apple Watch Series 3 LTE in uno dei paesi in cui arriverà ufficialmente, tornati in Italia la connessione 4G non funzionerebbe più. Questo è valido sia per gli acquisti nei tre mercati europei e sia per gli acquisti negli USA.

La conferma arriva direttamente dal Supporto Apple

Il Supporto Apple, contattato da un utente che voleva saperne di più su questa limitazione, ha così risposto:

Lo smartwatch non supporterà il roaming. Affatto. Per gli europei non sarò fatta alcuna eccezione anche dopo la recente legge di Giugno sulla libertà di roaming nel continente.

La cosa varrà anche in maniera inversa. Un Apple Watch Series 3 LTE acquistato in Europa non funzionerà negli USA:

Non c’è modo di utilizzare un modello europeo con gli operatori statunitensi. L’hardware potrebbe supportare bande identiche (ma anche in maniera diversa da quelle che abbiamo usato da iPhone) ma il servizio non permetterà di cambiare i paesi. 

In futuro Apple potrebbe abilitare il roaming attraverso un aggiornamento software ma, resta il fatto che inizialmente questo non è possibile.

Ricordiamo che Apple Watch Series 3 LTE arriverà sul mercato a partire da venerdì 15 settembre con disponibilità a partire da venerdì 22 settembre in Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Giappone, Porto Rico, Regno Unito, Svizzera e Stati Uniti. La versione WiFi invece arriverà in Italia nel 2018.

Via  Via

Comments
To Top