Computer

Google ci illustra le alternative a Drive su Windows e Mac

Nei mesi scorsi il team di Google ha annunciato di avere deciso di abbandonare Drive, ossia la soluzione cloud studiata dal colosso di Mountain View per consentire agli utenti Windows e Mac di avere sempre a propria disposizione i file e i contenuti multimediali preferiti.

Il giorno in cui cesserà il supporto per l’app di Google Drive è l’11 dicembre 2017 mentre l’app sarà rimossa il 12 marzo 2018.

Nei progetti del colosso di Mountain View vi è la sostituzione della storica applicazione con Backup e Sincronizzazione, praticamente automatica per gli utenti Google Drive con un account Gmail.

Diversa, invece, è la situazione degli utenti business che usano la G Suite, per i quali il colosso statunitense ha lanciato l’app Drive File Stream, soluzione caratterizzata da alcune “chicche” come la possibilità di accedere ai file in streaming (evitando, così, di occupare memoria nel computer).

Drive File Stream vs Backup e sincronizzazione

A dire di Google, anche Backup e Sincronizzazione può essere sfruttata dagli utenti G Suite, sebbene sia meno ricca dal punto di vista delle funzionalità.

Al fine di evitare che si crei confusione tra le alternative disponibili, Google ha pubblicato una pagina esplicativa e la seguente tabella comparativa:

Voi come sostituirete Google Drive?

Via

Comments
To Top