TV & Streaming

Game of Thrones: la settima stagione è stata piratata oltre 1 miliardo di volte

Game of Thrones

Conclusa la settima stagione, la serie TV Game of Thrones si è dimostrata essere, ancora una volta, fra le più seguite al mondo con visualizzazioni da record. Sfortunatamente per HBO e tutti i partner che l’hanno distribuito in giro per il mondo (Sky compresa), la settima stagione è stata anche la più piratata di sempre, con numeri che superano il miliardo di volte.

Tenendo conto che si tratta di dati aggiornati al 3 Settembre, l’azienda di ricerca e analisi MUSO è arrivata alla conclusione che il più piratato illegalmente è stato il pacchetto contenente tutti gli episodi della stagione mentre il secondo è stato quello relativo alla puntata sei.

Classifica del numero di visualizzazioni illegali di Game of Thrones

La classifica completa fornita da MUSO è la seguente:

  • Episodio uno: 187.427.575
  • Episodio due: 123.901.209
  • Episodio tre: 116.027.851
  • Episodio quattro: 121.719.868
  • Episodio cinque: 151.569.560
  • Episodio sei: 184.913.279
  • Episodio sette: 143.393.804
  • Pacchetto con tutti gli episodi – Stagione 7: 834.522
  • Totale (aggiornato al 3 settembre) = 1.029.787.668

Passando all’analisi delle percentuali sulla tipologia di visione illegale, la maggior parte delle persone ha ricorso a un servizio di streaming online  (84,66%). Al secondo posto troviamo l’utilizzo del protocollo Torrent (9,12%) e a seguire troviamo poi i download diretti (5,59%) e i torrent privati (0,63%).

C’è da dire che questi dati non tengono conto di tutti coloro hanno scaricato i vari episodi via torrent per poi distribuirli “offline” ad amici e parenti.

Per Game of Thrones non c’è mai stata pace quest’anno, con tutti i vari leak e ricatti da parte di gruppi di hacker seguiti dal download illegale delle varie puntate.

Fonte

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top