Computer

L’aggiornamento gratuito da Windows 10 S a Windows 10 è stato prolungato fino a Marzo

Windows 10 S

Quando diversi mesi fa Microsoft annunciò la nuova versione Windows 10 S pensata come un sistema operativo più sicuro rispetto alla versione tradizionale per via della sicurezza fornita dal Windows Store, annunciò anche che tutti coloro avessero acquistato un computer con Windows 10 S avrebbero potuto aggiornarlo, gratuitamente, a Windows 10 entro la fine dell’anno.

Ebbene, con un recente annuncio Microsoft ha deciso di prolungare questo periodo fino al mese di Marzo. Tre mesi extra di tempo per far riflettere sul da farsi gli utenti in possesso di un computer Windows 10 S. Ricordiamo che, una volta terminato il periodo di aggiornamento gratuito (a meno che non venga ulteriormente prolungato), passare a Windows 10 costerà 50 euro.

Solo app dal Windows Store e niente più

Per chi non lo sapesse, Windows 10 S assomiglia molto, per concezione, al vecchio Windows RT, una delle versioni del sistema operativo più fallimentari di sempre (forse alla pari solo con Windows Vista). La più grande limitazione, pubblicizzata però come un’importante funzione di sicurezza, è il poter installare applicazioni e software solo attraverso il Windows Store. Tutti i programmi .exe che scarichiamo dal web non possono essere installati.

In base ai punti di vista ciò che Microsoft pubblicizza come una funzione di sicurezza è veritiero. Tuttavia, la mancanza di software di primo livello come iTunes o la suite di applicazioni Adobe, non permette a Windows 10 S di essere un sistema operativo competitivo.

Via  Fonte

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top