TV & Streaming

Netflix avrà presto un altro concorrente di livello: la Disney

Forse non tutti sanno che i vari servizi di streaming online quali Netflix e Amazon Prime Video non sono formati solamente da serie TV e film prodotti in prima persona dai propri studio. La maggior parte del materiale presente è stato “concesso in licenza” da distributori terzi per essere trasmesso in streaming. Relativamente a Netflix, uno dei principali distributori di terze parti presenti è la Disney.

Questo rapporto però finirà presto e per Netflix potrebbero essere guai seri. La Disney infatti ha deciso di affidarsi a un proprio servizio di streaming video grazie al quale veicolare tutti i propri film e le serie TV che produce.

Questa transizione dovrebbe avvenire nel 2019, per cui Netflix ha un tempo ragionevole per riflettere sul da farsi. Sicuramente vi saranno dei contratti che verranno stipulati con altri fornitori di materiale video, così come verranno aumentate le produzioni originali.

La Disney si affiderà interamente alla piattaforma di BAMTech

Per quanto riguarda la Disney, il servizio di streaming non sarà creato proprio da zero in quanto si sfrutterà quello di BAMTech, azienda di cui detiene la quota maggioritaria grazie a investimenti dapprima di 1 miliardo di dollari e successivamente di 1,58 miliardi di dollari.

Il panorama dei media è sempre più definito dai rapporti diretti tra creatori di contenuti e consumatori e il nostro controllo della vasta gamma di tecnologie innovative di BAMTech ci darà il potere di forgiare tali connessioni, insieme alla flessibilità per adattarsi rapidamente alle esigenze del mercato.

Via  Fonte

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top