Cultura Tech

Audi A8: i pulsanti fisici lasciano il posto a pannelli touchscreen

Il futuro delle auto è all’insegna degli schermi touch che andranno a soppiantare i vari tasti presenti sul volante o sul cruscotto e la nuova Audi A8 ne è la prova. Dimenticatevi dell’iconico pulsante per attivare contemporaneamente le quattro frecce o il regolatore per l’aria condizionata perchè ormai fanno parte del passato.

Audi A8 è un salto nel futuro

Da qualche anno a questa parte, la maggior parte delle vetture presentano tante chicche che rendono la guida molto più confortevole. La nuova Audi A8 è senza dubbio una delle auto più avanzate tecnologicamente, non solo per la modalità di accensione Start and Stop o per il navigatore integrato ma sopratutto per i vari schermi presenti nel cruscotto. Troviamo infatti ben 3 pannelli, uno alle spalle del volante per controllare la velocità, e due nella parte sinistra.

Tutti i display sono realizzati con tecnologia OLED, ottimi per una corretta visione in tutte le ore del giorno. Inoltre, grazie allo slot per una SIM, sarete in grado di effettuare chiamate o navigare con la rete dati in tutta tranquillità. Non manca la possibilità di pareggiare in maniera automatica o assistita. Audi A8 è infatti una vettura autonoma di livello 3 ovvero riesce a percorrere determinati tragitti (autostrade, lunghi rettilinei ecc…) senza il controllo del conducente.

La nuova automobile del colosso tedesco è un concentrato di pannelli touch che diventeranno sempre più una prerogativa delle auto di ultima generazione. Insomma, oltre alla guida autonoma, le vetture del futuro saranno totalmente controllabili con la voce o con gesti come mostrano le immagini di seguito.

Via

Comments
To Top