Computer

Windows 10 Fall Creators Update: ecco come cambierà l’interfaccia del sistema

Microsoft ha in programma un cambiamento radicale dell’interfaccia di Windows 10 che arriverà con il prossimo Fall Creators Update. Il nuovo stile grafico si chiamerà Fluent Design System, ma alcuni di voi potrebbero già averlo visto sotto il nome di Project Neon.

I 5 punti chiave del Fluent Design System

Dopo aver dato un’occhiata alle novità che ci aspettano sul browser Edge, Microsoft ha elencato i 5 punti chiave del Fluent Design Sysyem di Windows 10. Luce, profondità, movimento, material e scala saranno gli aspetti fondamenti su cui si baserà la nuova interfaccia del sistema operativo e a cui gli sviluppatori dovranno riferirsi per realizzare i propri software.

Luce

Grazie a giochi di trasparenze, tutta l’interfaccia sarà composta da elementi in grado di illuminarsi al passaggio del mouse o durante la pressione di un pulsante. A detta di Microsoft, questo aspetto sarà importante per evidenziare un particolare o un’area specifica della finestra.

Profondità

Interagire con la nuova grafica sarà ora molto più gradevole all’occhio grazie alle animazioni di apertura e chiusura dei contenuti su schermo. Si passa da una visione “piatta” dello stile Metro alla nuova percezione della profondità in arrivo nel futuro update di Windows 10. Non solo finestre, ma tutti i software principali Microsoft verranno aggiornati con le nuove animazioni per dare quel tocco in più di tridimensionalità che manca attualmente al sistema.

Movimento

Tutto sarà in movimento e nulla verrà lasciato al caso. A seconda dell’ambiente in cui vi trovate, cambieranno le animazioni tra un app e l’altra. La transizione sarà comunque molto piacevole e dipenderà dal software che andremo a lanciare. Inoltre all’interno delle stesse applicazioni saranno presenti elementi in movimento come ad esempio le curve attorno al tasto Pausa.

Material

Colori caldi ma allo stesso tempo naturali saranno il segreto di questo Fall Creators Update. Microsoft ha deciso di adottare una gamma cromatica in scala di grigi fino ad arrivare alle varie gradazioni di azzurro. L’idea è quella di creare una sorta di continuità con il mondo reale e con la natura che ci circonda.

Scala

Questo ultimo elemento trascende leggermente il concetto di sistema Desktop per adottare quello più futuristico della Mixed Reality. Tutti gli oggetti utilizzati in un ambiente di sviluppo saranno riprodotti in scala reale sui display degli HoloLens e dei visori VR. Questo sarà importante per capire le reali dimensioni di un prodotto sin dalle prime fasi di progettazione.

Insomma questo Fall Creators Update andrà un po’ a rivoluzionarie l’esperienza utente a cui siamo abituati ormai da anni. Le prime build per gli utenti Insider arriveranno nei prossimi mesi e solo allora saremo in grado di toccare con mano quanto di buono è stato fatto dagli ingeneri Microsoft. Da queste prime immagini cosa ne pensate della nuova veste grafica di Windows 10? Fatecelo sapere nei commenti.

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top