Computer

Microsoft: già risolta la pericolosa vulnerabilità sfruttata dal team Shadow Brokers

Microsoft ha confermato di aver risolto la vulnerabilità sfruttata qualche giorno fa dal team Shadow Brokers per violare i sistemi Windows. L’azienda ha prima testato e poi rilasciato all’interno di Windows Update un piccolo aggiornamento per la piattaforma Defender al fine di risolvere questo presunto bug definito “critico” da molti esperti del settore.

Windows 10 ancora a rischio malware ma tutto è stato già risolto

A distanza di poche ore dall’annuncio della National Security Agency, organo governativo statunitense, circa una potenziale criticità dei sistemi Windows, Microsoft ha confermato di aver corretto tale problema e di aver rilasciato un update per i sistemi supportati. La stessa azienda di Redmond ha però lamentato la scarsa collaborazione con tali enti governativi:

Oltre ai giornalisti, nessun individuo o organizzazione ci ha contattato in relazione ai materiali rilasciati dal team Shadow Brokers. Ci auguriamo che in futuro possa nascere una collaborazione più stretta e trasparente tra noi e le altre aziende.

Vi ricordiamo che Microsoft ha terminato il supporto per Windows Vista e XP e che quindi entrambi i sistemi sono potenzialmente a rischio sicurezza. Viceversa, se sul vostro PC avete installato Windows 7 o successivi potete dormire sonni tranquilli in quanto è già in roll-out la patch che risolve le vulnerabilità più pericolose.

Via

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top