Senza categoria

Alcuni smartphone Android sono vulnerabili ad un super attacco hacker

Forse non tutti sanno che nella fabbrica di assemblaggio, gli smartphone vengono testati uno per uno attraverso un test specifico presente all’interno del firmware stesso. Ciò viene fatto per verificare che ogni componente hardware funzioni correttamente. Questo particolare test concede molti permessi di accesso mentre, allo stesso tempo, abbassa il livello di sicurezza. Se lo smartphone supera il test, questa sezione viene “sigillata” per non essere più utilizzata.

Alcuni dipendenti di Foxconn però sembra che si siano dimenticati di sigillare quest’aerea di test interni. Gli smartphone che poi sono arrivati sul mercato sono dotati di una vulnerabilità molto grande chiamata Pork Explosion che non rende per niente sicuri i dati contenuti al loro interno.

Al momento non si sa quali sono esattamente tutti gli smartphone coinvolti (Foxconn, oltre ad assemblare gli iPhone e gli iPad, si occupa di moltissimi altri smartphone). Ad essere stati individuati sono al momento solo due modelli: il Nexbit Robin  e InFocus M810.

Comments
To Top