Senza categoria

Google rimborsa parte delle tasse pagate all’acquisto di Nexus One

Strano ma vero, una volta tanto, un’azienda che vende un prodotto e prende più denaro del dovuto comunica al cliente l’ addebito in eccesso e provvede prontamente al rimborso del  dovuto. E’ quello che ha fatto Google nei confronti di alcuni acquirenti che hanno ordinato il Nexus One dallo Store ufficiale.

L’errore di base sembrerebbe essere una imprecisa applicazione delle tasse sul valore del prodotto, forse una piccola distrazione che ha portato ad addebitare qualche dollaro in più al momento della chiusura della transazione con Google Checkout.

Così Big G ha inviato ai diretti interessati una email in cui si comunica l’errore e si avvisa del rimborso a cui provvederà l’azienda. L’ accredito per il rimborso verrà effettuato sulla stessa carta utilizzata per l’acuisto di Nexus One, nel caso in cui quella carta non fosse più disponibile, il cliente potrà tranquillamente andare nel suo account Google Checkout e modificare le impostazioni in modo da ricevere il denaro su di una carta attiva in possesso.

Inoltre lo staff di Google si rende disponibile per ogni domanda o chiarimento. Questo comportamento corretto ed onesto da parte di Google ci piace, dimostra la serietà di un’ azienda che sa come tenersi stretti i suoi clienti.

[Via]

Comments
To Top