Senza categoria

SongBird sarà l’iTunes di Nexus One?

SongbirdSongbird è un player audio gratuito ed open source molto ben fatto, inizialmente creato per riprendere iTunes e crearne una versione Free Software. E’ basato sul motore di Mozilla, ha nel tempo intrapreso una propria strada aggiungendo funzionalità e migliorando le caratteristiche giorno dopo giorno.

La sua struttura a plugin, direttamente derivata da Mozilla Firefox e Mozilla Thunderbird, permette una facile espansione grazie ai numerevoli addon disponibili. Tra le varie possibilità Songbird permette di base la gestione di playlist, l’integrazione con acocunt Last.FM, il supporto per le Lyrics, l’integrazione con twitter, insomma tutto ciò che ha a che vedere con la musica ed il Web 2.0. Naturalmente non manca il supporto alle periferiche hardware, così telefoni cellulari, smartphone e lettori MP3 possono sincronizzarsi con il lettore audio multimediale Ad un suppoto iniziale tramite addin per il solo iPod, piano piano si sono aggiuntenuove periferiche, la comunità ha creato il supporto per i vari modelli Nokia della serie XpressMusic (Nokia 5320 XpressMusic, Nokia 5610 XpressMusic, Nokia 5800 XpressMusic), mentre direttamente dagli sviluppatori arriva il supporto per Nokia N900, Palm Pre, Motorola Droid e HTC Hero.

Proprio il supporto di Songbird a questi due ultimi modelli ha suscitato il nostro interesse infatti i due telefonini hano come sistema operativo Google Android, il che significa che molto probabilmente anche il Nexus One sarà supportato fin da subito e ciò fa si che si abbia un sistema unico per l’integrazione multimediale tra il proprio PC ed il proprio SmartPhone. A questo punto c’è da domandarsi se Google vedrà di buon occhio tale cosa e deciderà di sponsorizzare il progetto. Se ciò fosse verificato sicuramente SongBird diverebbe un grande alleato per Google ed il suo Nexus One nela lotta contro Apple ed iPhone.
Così due progetti open source come SongBird e Google Android dimostrano come sia facile il matrimonio tra tecnologie nate e cresciute in ambito FLOSS e come sia possibile l’integrazione tra software di natura diversa.

Sicuramente ancora è presto per dire cosa succederà, ma il tutto non può essere che positivo. Secondo voi sarà Songbird l’iTunes del Google Nexus One?

Comments
To Top