Senza categoria

Guida: Acquistare il nexus one direttamente dal web-store Google [update]

Come promesso a tutti voi, ecco la guida tanto attesa per aggirare i meccanismi di controllo che Google attua nella procedura di acquisto.

Cercheremo di rendere il tutto meno “traumatico” possibile anche se, molto probabilmente, sareste disposti anche a seguire pagine e pagine di guida pur di comprarlo 🙂

Gli strumenti necessari per acquistare il nexus one, sono i seguenti:

  • Un account google Checkout con una carta di credito verificata;
  • Un indirizzo postale americano;
  • Un proxy U.S.A. sicuro.

L’account google Checkout è semplice da creare e funziona come una sorta di PayPal, da la possibilità di eseguire transazioni sicure in qualsiasi store on line che vi dà la possibilità di usare google Checkout come metodo di pagamento.

Non approfondiremo la parte relativa alla creazione dell’account in quanto riteniamo che sia relativamente semplice, l’unica cosa è fare  attenzione a validare la carta di credito associata all’account tramite i documenti richiesti da google, la procedura potrebbe richiedere anche qualche giorno.

Tu vo fà l’americano.

Tariffe MyUS

Di servizi che offrono indirizzi postali americani che fungono poi da punto di smistamento per spedizioni internazionali ve ne sono molti e nascono proprio per l’esigenza di poter acquistare prodotti vendibili nel solo territorio USA da tutti i paesi del mondo.

Noi personalmente abbiamo scelto MyUS .

Come potete notare dallo screenshot sono disponibili offerte diverse, noi, non essendo assidui compratori di prodotti esclusivamente venduti in usa, abbiamo preso la base che con 10$ vi permetterà di vantarvi con i vostri amici di avere un indirizzo “Americano”.

Naturalmente per ogni spedizione bisognerà pagare le spese che variano a seconda del peso del pacco.

Per un nexus one dovrebbe costarci tra i 40 $ e i 75 $.

Naturalmente dovrete utilizzare una carta di credito per creare l’indrizzo, che verrà poi utilizzata anche per saldare le spese di spedizione di ogni singolo pacco.

Non dimenticate di tornare sul vostro account google Checkout e settare come indirizzo predefinito quello americano appena creato.

Ora se si prova ad accedere all’indirizzo http://www.google.com/phone/ leggeremo l’odiato messaggio che ci comunica che vivendo in Italia per noi è troppo chiedere di acquistare lo smartphone ideato a Mountain View.

Il modo per evitarlo, come certamente saprete, è quello di usare un server proxy americano.

Sconsigliamo vivamente di usare server proxy gratuiti spesso vengono sfruttati proprio per “rubare” i vostri dati sensibili, quindi o avete un server in housing presso un provider americano oppure utilizzate un proxy a pagamento come noi.

Offerta da noi sottoscritta - proxy U.S.A

La licenza di utilizzo del proxy americano che abbiamo utilizzato è stata acquistata qui.
La procedura di acquisto è molto semplice e, visto l’utilizzo temporaneo che ne andremmo a fare, abbiamo sottoscritto l’offerta “US proxy monthly non-recurring subscription $8.00 USD for one month“.

Dopo aver effettuato il pagamento utilizzando l’account PayPal della redazione, tramite email ci siamo visti recapitare le specifiche per utilizzare il proxy comodamente nel nostro browser preferito.

Una volta ottenuto l’indirizzo, la porta di connessione e le chiavi di accesso per utilizzare il proxy settiamole nel nostro browser.

Visto che avete avuto pazienza nell’aspettare la guida, la licenza del proxy ve la regaliamo noi di Nexus One Italia. Infatti, tra breve, seguirà contest nella quale mettiamo in palio ben 2 licenze di due proxy americani che potete utilizzare per acquistare il vostro Nexus One.

Di seguito vi illustriamo come settare il proxy su firefox, magari lo sapete già ma è meglio essere esaustivi 😉 .

Proxy con firefox

In firefox andate su Modifica->Preferenze, selezionate l’icona in alto a destra Avanzate e poi il tab rete.

Di fianco la voce Determina come firefox si connette a internet cliccate sul pulsante impostazioni.

Ora selezionate configurazione manuale del proxy e successivamente spuntate utilizzare lo stesso proxy per tutti i protocolli.

Riempite, nella prima riga, i campi proxy HTTP e Porta e applicate le modifiche.

Ora, se avete usato un proxy a pagamento come il nostro, quando proverete a navigare su un qualsiasi sito vi verrà chiesto un nome utente e una password che vi sono state fornite al momento dell’acquisto.

Yes! Now is available in my country!

Ora, senza emozionarvi troppo, all’indirizzo http://www.google.com/phone/ potete procedere alla procedura di acquisto del Nexus One. 😀

L'acquisto completato

Ovviamente non possiamo garantire per nessuno dei servizi utilizzati e decliniamo ogni responsabilità da eventuali danni subiti nel seguire la seguente guida.

[UPDATE]

Il nostro nexus è in viaggio verso il nostro indirizzo MyUS 😀 . Anche quello del nostro lettore Franklin che ci sta tenendo informati via mail.

Continueremo a tenervi aggiornati tramite gli update di questo articolo.

[UPDATE] 11 gen 2010

Il nostro nexus è in attesa di essere spedito in italia… 😀

[UPDATE] 14 gen 2010

Il nostro nexus one ha passato l’ispezione doganale a ROMA…. 😀

[UPDATE] 15 gen 2010

Il nostro nexus è arrivato!!!! 80 € di dogana!!! 😀

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2017 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top